OPEN


OPEN

OPEN

A QUEER LOVE STORY

 
Di   CRYSTAL SKILLMAN
Regia   JESSI D. HILL
Con   LILY ALI-OSHATZ
 
Produzione
The TANK in Partnership con The Flying Carpet Theatre Co.
 
Disegno luci    Sarah Johnston
Suono    Emma Wilk
Costumi    Madeline Wall
Stage Manager    Sydney Golden
 
Traduzione Giulia Pontecorvi nell’ambito di un progetto di didattica innovativa in collaborazione con Dipartimento di Lingue Letterature e Culture Straniere dell’Università di Roma Tre.

 – E’ questo l’amore: un atto di trasformazione –


Amore e perdita, in una storia LGBTQ profondamente connessa con la città di New York.

Cosa sono i trucchi di magia se non una distorsione della realtà? Abili illusionisti sembrano piegare le leggi della fisica. Quello che effettivamente fanno, ovviamente, è far sì che il pubblico creda in un mondo in cui le persone possono essere segate a parte e rimontate, in cui gli oggetti cadono verso l’alto e la lettura della mente è possibile.

 

SINOSSI

In questa storia d’amore LGBTQ una donna chiamata Maga presenta una miriade di trucchi per intrattenere pubblico, ma la sua performance sembra tentare qualcosa di più impossibile dell’illusione: salvare la sua ragazza dalla morte.

 

RECENSIONI

“Kristen, la narratrice e unico personaggio della nuova commedia di Crystal Skillman OPEN, esegue trucchi di magia perché è lei stessa che ha bisogno di crederci. Il miracolo che questo adorabile spettacolo riesce a realizzare è che alla fine lei ci riesce, e anche noi.”– New York Times

“Lo spettacolo si trasforma in una esplorazione della storia d’amore che vi apre il cuore, lasciandovi più forti e più vulnerabili.” – TDF Stages

“Jessi D Hill è una regista e coreografa dotata. Porta i propri attori a diventare danzatori, maghi, clown, mimi, strumenti musicali di narrazione. E fa sembrare il tutto una passeggiata nel parco.” – The Front Row

“Cinque stelle. OPEN ha a che fare con qualcosa in più dell’apertura al mondo, ha a che fare con l’apertura della propria interiorità, con la crescita e l’accettazione in amore.” – EdFringe Review

“Mi è piaciuto OPEN e ho ammirato il suo umorismo, il suo coraggio e la sua onestà, e in quanto nuovo testo LGBT+, è il benvenuto. Essendo una collaborazione guidata da una donna, mostra la sinergia tra scrittrice, interprete e regista.” – LouReviews, UK

“Una performance affascinante.” – Wee Review, UK

“Stravagante in modo accattivante… sia la sceneggiatura che la performance trasudano passione, con momenti incredibilmente intensi che ti fanno battere forte il cuore.”  – Fringebiscuit, UK

BIO ARTISTI

Crystal Skillman (Autrice)

Crystal è autrice di “Rain e Zoe salvano il mondo” (Jerymn Street Theatre World Premiere, 2018 Earth Matters on Stage Prize), “Open” (The Tank w/All for One, Edinburgh Fringe, 2021 Offie Nomination), “Mary and Max” con Bobby Cronin (Landestheater Linz, Theatre Calgary, 2021 Broadway World Award Winner, 2018 MUT Award Critics Prize), “This show is money” con Gaby Alter (The Civilians R&D Lab), “King Kirny” (The Brick, Audio Drama out from Broadway Podcast Network), “Pulp Vérité” (2019 Kilroys List, Clifford Odets Ensemble Play Prize), “Geek” (Vampire Cowboys) e “Cut” (Theatre Under St. Marks). Crystal è membro del Playwrights’ Center. I suoi testi sono stati sviluppati in collaborazione con Women’s Project, MCC Theater, The Atlantic, The Civilians, Soho Rep, e Ensemble Studio Theater. Ha scritto sceneggiature per fumetti e animazioni frag li altri per Marvel, WebToon Studios, “Adventure Time”, e per la nuova serie “Cosmic critters”. Ha scritto testi per serie di podcast fra cui “Girl tales, stories podcast” (Wondrey Kids), e “Magician’s magician” (2021 Austin Film Festival Top 20 Percent, 2021 The Gotham Market Selection, 2021 The Orchard Project Audio Lab, sold to Boom Integrated). “The rocket men”, il nuovo lavoro commissionato da Alabama Center for the Arts, sarà presentato al Playwrights Center e prodotto alla Athens State University la primavera prossima. www.crystalskillman.com  

Jessi D. Hill (Regia)

Regista teatrale newyorkese. Attualmente è Direttore Artistico ad Interim di The Flying Carpet Theatre con sede a New York City, NY e Atlanta, GA.  A New York ha collaborato con New York Theatre Workshop, The Public Theater/Joe’s Pub, Primary Stages, Labyrinth, The Women’s Project, 59E59, P73, The New Group, Rattlestick, Ensemble Studio Theatre, Culture Project, Musical Theatre Factory, The Acting Company, The Barrow Group, New Dramatists, The Playwrights Realm, e molti altri.  E’ stata insegnante di regia e recitazione nel programma professionale di Yale School of Drama, Juilliard, Eugene O’Neill Theatre Center/NTI, Fordham University, NYU/Tisch and others. Jessi ha ottenuto il Denham Fellowship della Stage Directors and Choreographers Foundation, è Alum of the Women’s Project Lab, Affiliated Artist at New Georges ed è nell’ Artistic Team al Rattlestick Theatre. Dal 2009 al 2015 è stata Associate Artistic Director di terraNOVA Collective a New York City, dove ha co-creato e curato il Groundbreakers Playwrights Group e soloNOVA Arts Festival ed è stata Artistic Director di Stage Left Theatre a Chicago. I suoi lavori sono andati in scena a Edinburgo, Londra, in Nuova Zelanda, a Berlino e a Hamburg. MFA a Yale, Member SDC. www.jessidhill.com

Lily Ali-Oshatz (Interprete)

Lily (she/her) è un’artista di Brooklyn che si dedica all’attivismo e alla creazione e interpretazione di nuovi musical e testi teatrali. E’ membro di Ring of Keys, una comunità di artiste queer, transgender e di genere non conforme. Il suo primo musical, “The extraordinary fall of the four-legged woman”, è stato presentato Off-Broadway al SoHo Playhouse nell’ambito di Fringe Encore Series 2016. Collabora regolarmente con Mark Galinovsky e i loro lavori sono stati presentati a Joe’s Pub, Club Cumming, Don’t Tell Mama, Zero to Fierce Festival ad Arcata, California, Musical Theatre Factory, the #HealMeToo Festival e The Tank. Il loro “Prospect Hill”, commissionato e prodotto da Piper Theatre, è stato presentato a luglio 2021 a Park Slope, Brooklyn, con la regia di Jessi Hill. Una versione audio del suo monologo musicale per Me Too “She said”, è stato presentato all’ Edinburgh Fringe Festival 2021. “Dear Mr. C”, in collaborazione con Tidtaya Sinutoke e Naomi Matlow, è stato prodotto al noto Polyphone Festival di Philadelphia nella primavera 2022. Lily è la promotrice della campagna nazionale filantropica 2020 “The lesbian bar project”, che ha raccolto oltre 117.000$ per proteggere gli ultimi bar lesbo negli Stati Uniti. Lavorare su “Open” con il suo team artistico è un lavoro da sogno. Ha conseguito il Bachelor of Fine Arts alla NYU Tisch. lilyalioshatz.com