Festival 2019


La prima edizione di On Stage! porta a Roma uno spaccato di teatro indipendente (Off Off) americano, dando anche spazio ad altre discipline come danza e musica. In particolare, il programma è stato costruito per dare esempi eterogenei di ciò che viene prodotto in particolare sulla scena newyorkese, sia in termini di spettacoli che in termini di progetti per lo sviluppo della drammaturgia.

OnStage! 2019 presenterà :

 

SPETTACOLI

Sei spettacoli in arrivo direttamente dagli Stati Uniti:

  • 1 spettacolo di un artista affermato, il cui lavoro molto specifico, mantenendo l’indipendenza da logiche produttive commerciali, è comunque approdato alla scena Off
  • 4 spettacoli di compagnie Off Off selezionate tramite bando in America
  • 1 spettacolo di danza, che raccoglie una sintesi di tre lavori di una compagnia di danza emergente ma già premiata

Selezionati tramite bando, gli spettacoli affrontano temi di grande attualità in USA e nel mondo occidentale in genere, utilizzando linguaggi teatrali diversi. Sono presentati in lingua originale con sopratitoli in italiano (traduzioni realizzate in collaborazione con il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Roma Tre, sopratitoli a cura del Festival) e saranno sempre seguiti da un incontro con le compagnie, per dar modo al pubblico di confrontarsi direttamente con artisti stranieri eccezionalmente in Italia (con traduzione simultanea).

 

LETTURE

Questa sezione mira a far conoscere due diversi progetti di sviluppo della drammaturgia, presentando in forma di lettura alcuni dei testi che grazie ad essi si stanno diffondendo.

Cherry Lane Mentor Project, progetto di sostegno alla nuova drammaturgia statunitense, con oltre 20 anni di vita e vincitore di un Obie Award: due i testi selezionati (rispettivamente dalle edizioni 2017 e 2018) che hanno già avuto una vita produttiva negli Stati Uniti

American Playwright Project, progetto per la diffusione della drammaturgia contemporanea statunitense di Valeria Orani, prodotto da 369gradi in collaborazione con American University of Rome e curato da Umanism NY e Martin E. Seagal Theatre Center – Graduate Center CUNY

 

PREMIO

Onstage Drama Award per la drammaturgia statunitense, assegnato ad un testo inedito, appositamente tradotto a cura del Festival e presentato in forma di lettura

 

INCONTRI

OnStage! vuole essere soprattutto un momento di confronto interculturale, per questo si è scelto di dare spazio anche ad altre discipline artistiche, come la musica, e agli incontri di approfondimento destinati a pubblico generico, scuole, professionisti in formazione